Ecco il primo animale con le zampe

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Ecco il primo animale con le zampe

Messaggio  apetimida il Dom Ott 05, 2008 8:41 pm

Ha un corpo lungo 1 centimetro e molti arti, capaci di pungere il terreno come spilli
E' stato scoperto per caso nel Nevada, ma il suo habitat era marino

Ecco il primo animale con le zampe
E' vissuto 570 milioni di anni fa

La sua esistenza, nel periodo Ediacarano, ha sorpreso gli studiosi
Finora si riteneva che i primi esseri complessi fossero comparsi molto dopo



ROMA - Viveva nel mare 570 milioni di anni fa, il più "vecchio" animale con le zampe a tutt'oggi noto.
Aveva un corpo lungo circa un centimetro e un numero imprecisato, ma sicuramente numeroso, di zampe, piuttosto lunghe e molto sottili, tanto da lasciare impronte simili a punte di spillo. Con questi arti si spostava sul tappeto di sedimenti soffici e compatti del mare poco profondo che si estendeva dove oggi si trova lo Stato americano del Nevada.

Un nome non lo ha ancora ricevuto, perché tutto quello che resta di questa strana creatura sono le impronte, scoperte dal gruppo di geologici dell'Università dell'Ohio coordinato da Loren Babcock e presentate per la prima volta oggi negli Stati Uniti, nel congresso della Società Geologica Americana in corso a Houston. La scoperta è tutt'altro che una semplice curiosità: l'evidenza che 570 milioni di anni fa sulla Terra vivessero animali in grado di camminare sposta infatti indietro di 30 milioni di anni il momento in cui sono comparsi sul nostro pianeta i primi animali dotati di zampe. A riscrivere la storia della vita animale sulla Terra sono due file parallele di minuscole impronte simili a puntini, ognuno del diametro di circa due millimetri.

Alla luce di questa scoperta, quindi, il primo animale con le zampe è vissuto nel periodo Ediacarano, il cui inizio è fissato a 635 milioni di anni fa, l'era geologica che precede il Cambriano, nel quale la vita sulla Terra è letteralmente esplosa, con la comparsa di numerose nuove specie. L'Ediacarano è da sempre considerato un periodo popolato da organismi estremamente semplici, come coralli o vermi, ma la scoperta delle impronte suggerisce che forse le cose non era così. Per la prima volta, osserva Babcock, "abbiamo l'evidenza che in quell'epoca è esistito un animale dotato di zampe e in grado di camminare". Babcock ha scoperto le tracce per caso, mentre studiava le rocce in una località del Nevada vicina a Goldfield.

"Arrivammo su un affioramento che risaliva all'epoca a cavallo fra Precambriano e Cambriano, così ci siano fermati a dare un'occhiata. Ci siamo seduti e abbiamo cominciato a cercare tra le rocce. Nemmeno un'ora dopo abbiamo visto le impronte". Il primo sospetto è stato che si trattasse di un animale simile a un millepiedi o comunque a un verme con piccole zampe.
I fossili più antichi finora scoperti risalgono a circa 520 milioni di anni fa e a 540 milioni di anni fa, in pieno Cambriano. Le impronte fossili del Nevada, invece, non solo appartiene al più antico animale con le zampe finora noto, ma sono la prova che animali complessi popolavano la Terra prima del Cambriano.

Adesso il gruppo di Babcock sta proseguendo le ricerche nella stessa regione in cui sono state scoperte le impronte, ma ci sono anche altre località nelle quali potrebbero trovarsi fossili antichissimi: per esempio, in passato, fossili di animali molto semplici che risalgono all'Ediacarano sono stati scoperti in Russia (nell'area del Mar Bianco), in Australia meridionale o in Namibia.

(5 ottobre 2008)

repubblica.it

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum