ATM messina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ATM messina

Messaggio  apetimida il Mar Set 23, 2008 8:40 pm

Sperando di non dover scivere solo brutte notizie...

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

BUFERA ALL'ATM. LAVORATORI SUL PIEDE DI GUERRA

Messaggio  apetimida il Mar Set 23, 2008 8:41 pm

BUFERA ALL'ATM. LAVORATORI SUL PIEDE DI GUERRA
Venticinque milioni di debiti e solo 30 mezzi in cricolazione nelle vie cittadine. I dipendenti dell'Atm dichiarano lo stato d'agitazione e si preparano allo sciopero.

Niente stipendi, almeno fino a metà ottobre, e una situazione sempre più vicina all'orlo del baratro.

I lavoratori, intanto, stanchi di sopportare, hanno deciso di dichiarare lo stato d'agitazione e sono pronti ad intraprendere decise azioni di sciopero.

L'affondo è dei sindacati di base che scrivono: "I programmi recentemente illustrati e mirati al trasferimento del servizio relativo alle ganasce ed alla gestione degli spazi pubblicitari, se pur condivisi, non possono essere la soluzione alla grave crisi economico - finanziaria e gestionale che da tempo pone l’A.T.M. sull’orlo del definitivo tracollo".

"E’ necessario - spiegano - adoperarsi urgentemente alla stesura di un Piano Industriale strutturale e strutturato che possa, avvalendosi degli strumenti finanziari propri di un Piano di Ricapitalizzazione pluriennale, unitamente ad una gestione affidata ad uno staff dirigenziale altamente qualificato che risponda a criteri di economia d’impresa e non già a criteri di interesse politico-sindacale".

normanno.it


Ultima modifica di apetimida il Gio Set 25, 2008 8:56 pm, modificato 1 volta

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ATM. BATTI E RIBATTI TRA DIRIGENZA E SINDACATI. I CITTADINI NON CI STANNO

Messaggio  apetimida il Gio Set 25, 2008 8:55 pm

ATM. BATTI E RIBATTI TRA DIRIGENZA E SINDACATI. I CITTADINI NON CI STANNO
Dopo il chiarimento fiume di ieri pomeriggio, è iniziata la pace armata all'Atm. Intanto tra le corse soppresse e i pochi mezzi in funzione, la periferia è priva del trasporto pubblico.

"Il vaso è pieno".

Il messaggero dei cittadini è il consigliere della terza circoscrizione, Libero Gioveni, che riporta la polemica sull'Atm sui binari dell'utenza.

Mentre ai vertici continua la pace armata, sancita dall'incontro di 5 ore di ieri pomeriggio, i mezzi in circolazione in città sono sempre meno, da qualche giorno ormai una trentina, e i disagi si avvertono soprattutto in periferia.

"L’esasperazione collettiva giunta ormai al limite della sopportabilità in moltissime zone periferiche della città - spiega Gioveni - sta infatti per convincere nutriti gruppi di cittadini a scendere addirittura in piazza per attuare eclatanti forme di protesta".

"Tutta la popolazione di Camaro San Paolo e “Messina Due” - continua - si trova già in grande stato di agitazione per via dell’incredibile soppressione della linea n. 39, avvenuta già ad inizio estate. Sono per lo più centinaia di studenti a vivere sulla propria pelle gli enormi disagi dovuti alla mancanza di quell’indispensabile trasporto pubblico che avrebbe dovuto consentire loro di fare la spola con i banchi di scuola".

La richiesta di Gioveni vola alle orecchie del Prefetto Alecci: "intervenga perentoriamente presso il Sindaco Buzzanca e il Commissario dell’ATM, l’ing. Manna, affinché si tenti di porre rimedio a quella che ormai sta diventando una “piaga” sociale".

normanno.it

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ATM. SI RIPARTE DALLA ZTL E DA CAVALLOTTI

Messaggio  apetimida il Sab Set 27, 2008 1:22 pm

ATM. SI RIPARTE DALLA ZTL E DA CAVALLOTTI
Questa mattina l'incontro a palazzo Zanca tra Buzzanca, l'assessore Capone, il direttore generale della Municipalizzata Claudio Conte ed i sindacati. "Bisogna aumentare gli introiti - questo l'imperativo all'Atm.

Una vera e propria disamina l'incontro di questa mattina al Comune sull'Atm, confronto sulle strategie per il recupero di mezzi per miglioramento del servizio di trasporto pubblico, ma anche approfondimenti sui temi gestionali e delle risorse finanziarie.

Il sindaco Giuseppe Buzzanca stamani ha affrontato a palazzo Zanca, incontrando i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil. All'incontro ha preso parte l'assessore alla mobilità urbana, Melino Capone, ed il direttore generale dell'azienda, Claudio Conte.

Le linee principali di intervento riguarderanno l'aumento degli introiti, potenziando la ZTL; la riattivazione del parcheggio Cavallotti; il servizio ganasce e quello carro-attrezzi; l'adozione di un nuovo piano tariffario; bigliettazione intermodale; acquisizioni di nuovi mezzi; garanzie anche nei riguardi delle retribuzioni al personale. normanno.com

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

TORNA LA PACE ALL'ATM. PRONTO UN PIANO DI RIFINANZIAMENTO

Messaggio  apetimida il Lun Ott 13, 2008 8:04 pm

TORNA LA PACE ALL'ATM. PRONTO UN PIANO DI RIFINANZIAMENTO
La manovra permetterebbe all'Atm di azzerare il debito e ripartire da zero. Intanto il clima si distende: sospeso il discusso licenziamento dell'ausiliario del traffico. Chieste quattro figure di professionisti esterni.

Il debito di diciotto milioni potrebbe sparire.

Questa mattina importante incontro all'Atm tra i vertici della Municipalizzata e i rappresentanti delle sigle sindacali (Orsa, Ugl, Faisa Cisal, Cub e Rsu). Presentato un piano di rifinanziamento che consentirebbe, attraverso una manovra finanziaria, l'azzeramento del debito che opprime le casse dell'Atm.

I sindacati, che avevano avanzato le procedure di raffreddamento, hanno imposto, all'inizio della riunione, una pregiudiziale sul licenziamento dell'ausiliario del traffico, avvenuto una settimana fa.

Mossa riuscita. Il licenziamento è stato sospeso e se ne riparlerà durante il prossimo vertice in cui sarà scelta la sanzione più giusta per il dipendente della Municipalizzata.

Proposta anche la selezione di quattro figure professionali esterne all'azienda: un esperto che si occupi dell'organizzazione del lavoro, un consulente finanziario e due capi tecnici, tutti esponenti professionisti esterni alla Municipalizzata.

normanno.com

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ATM messina

Messaggio  apetimida il Gio Ott 16, 2008 7:10 pm

Ecco una buona notizia... !!!!!!!!!!

ATM. LA GIUNTA DELIBERA L'ACQUISTO DI 32 "NUOVI" AUTOBUS
E' ufficilale l'acquisto di trentadue mezzi usati, garantiti per un anno, e numerosi pezzi di ricambio. Con questa manovra, costata 500mila euro, il parco mezzi dell'Atm si incrementa (in tutto 80 bus).

Il Comune chiede rinforzi per l'Atm.

La Giunta Buzzanca ha infatti deliberato, con un impegno di spesa di 500mila euro, attraverso la devoluzione di un mutuo non utilizzato, l'acquisto di 32 autobus usati, euro 2, garantiti per un anno.

Ll'Amministrazione comunale ha deciso così di incrementare il parco mezzi dell'ATM. Insieme agli autobus che saranno acquisiti con procedure a termini di legge, saranno forniti anche numerosi pezzi di ricambio, sempre coperti da garanzia annuale.

Con questi bus il parco mezzi dell'Azienda potrà superare le ottanta unità in circolazione, fornendo quindi riposte all'utenza in termini di miglioramento del servizio anche per i collegamenti con i villaggi.

In tema di viabilità è stata poi fatta la presa d'atto dell'adesione al club delle città per il Bike sharing che riunirà proprio domani, venerdì 17, alla Stazione Marittima di Napoli, le Città che hanno costituito ufficialmente il Club del Bike Sharing.

Secondo il provvedimento predisposto dall'assessore alla mobilità urbana, Melino Capone, saranno Soci Fondatori con Messina, i comuni di Firenze, Bari, Verona, Brescia, Modena, Prato, Parma, Pescara e Terni. I comuni che aderiranno all'iniziativa accederanno alle risorse del Ministero dell'Ambiente per l'allestimento definitivo di un servizio di bike sharing nell'area urbana.

Il sistema prevede che attraverso l'utilizzo di una tessera elettronica, l'utente può prelevare una bicicletta in qualunque cicloposteggio presente sul territorio e riconsegnarla ovunque trovi un cicloposteggio libero, anche in un luogo diverso da quello di origine.

normanno.com

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Nuovo capolinea

Messaggio  apetimida il Ven Ott 24, 2008 9:48 pm

TRAM, CONSEGNATO AL COMUNE IL NUOVO CAPOLINEA SUD

L'assessore alla mobilità urbana, Melino Capone ha confermato che entro un mese saranno effettuati i controlli dell'USTIF e subito dopo entrerà nella piena funzionalità con 10 vetture in linea ed un'attesa stimata di 7 minuti

Tram (24/10/2008)

E' stato consegnato stamani il nuovo capolinea sud che il Comune ha già trasferito all'Atm. L'assessore alla mobilità urbana, Melino Capone, a conclusione dell'iter ha confermato che entro un mese saranno effettuati i controlli dell'USTIF e subito dopo entrerà nella piena funzionalità con 10 vetture in linea ed un'attesa stimata di 7 minuti. La consegna odierna si inserisce nel programma del servizio intermodale che vedrà tra breve l'attivazione della metroferrovia da parte di RFI Trenitalia ed il possibile utilizzo del biglietto unico. L’intervento avviato lo scorso anno permetterà la realizzazione del nuovo capolinea sud della linea tranviaria di Messina con l'attestamento lungo la via E. Fermi. In concomitanza con la realizzazione del capolinea tranviario, verrà attivato a pieno il capolinea a servizio dell'ATM, per gli autobus, ottimizzando l'interscambio con la linea tranviaria. Il nuovo tracciato ha previsto, a partire dal termine dell'attuale linea tranviaria su via Bonino, 203,65 metri di binario semplice per entrambe le direzioni di marcia, tutti in rettilineo ad eccezione dei due raccordi circolari di collegamento tra la via Bonino e la via Fermi estesi, il raccordo destro 22.84 metri, con raggio di curvatura di 20 metri, ed il raccordo sinistro 27.41 metri con raggio di curvatura di 24 metri. Nel tratto rettilineo lungo la via Fermi, è installato il dispositivo di scambio delle vetture tranviarie costituito da 4 deviatoi completi di casse scambio ad ago elastico con cuori intercambiabili in acciaio monoblocco e sistema di radioazionamento; il dispositivo di scambio è esteso a 22,40 metri (lato dx) e 18,40 metri (lato sx). I tratti in rettilineo prima e dopo il dispositivo di scambio presentano, in entrambi i sensi di marcia, lunghezze superiori alla lunghezza massima delle vetture, consentendo quindi l'incarrozzamento delle vetture per il carico e scarico dei passeggeri. Il fine corsa dei binari è costituito da 2 paraurti metallici predisposti per l’ancoraggio a pavimento o mediante barre HILTI ancorati a pavimento con appositi dispositivi e verniciati con due mani di minio di piombo. L’area di attesa lato destro, dedicata al carico dei passeggeri in partenza con la tranvia, presenta una larghezza costante di 3 metri con lunghezza di 38,45 metri; al suo interno sono allocate 2 pensiline di attesa, con struttura in acciaio e copertura con lastre in policarbonato tipo “LEXAN”, un dispositivo di monitoraggio fermata e 3 panchine di attesa in acciaio e legno. Lungo il lato adiacente alla strada dedicata alla viabilità ordinaria, sono allocate ringhiere di protezione per i passeggeri in attesa, in acciaio inox, identiche a quelle già posizionate nelle altre fermate esistenti della linea tranviaria. L’area di attesa lato sinistro, dedicata sia alla discesa dei passeggeri del tram, sia agli utenti degli autobus, presenta una sagoma a dente di sega, per consentire il posteggio degli autobus, con larghezza minima di 2,80 metri e larghezza massima di 5,23 metri, e lunghezza di 67,23 metri; al suo interno sono allocate 5 pensiline con struttura in acciaio e copertura con lastre in policarbonato tipo “LEXAN” e 4 panchine di attesa in acciaio e legno. Le aree di attesa rispettano, per ciò che concerne le sovrastrutture, la normativa di sicurezza relativa alla distanza degli ostacoli fissi dal materiale rotabile (Norme UNI 7360/64), garantendo al contempo l’accesso ai portatori di handicap mediante apposite rampe, dimensionate a norma di legge per ciò che concerne la pendenza, l’estensione e gli spazi minimi di transito. Le aree di attesa e gli spazi interbinario sono rifiniti con pavimentazione decorativa stampata, costituita da piano di posa in conglomerato cementizio Rck 30 N/mmq armato con fibre sintetiche in nylon e rete. Il capolinea dedicato agli autobus ATM consente lo stazionamento di 12 autobus di cui 7 da 12 metri, uno da 10 e 4 da 8. Il piazzale di stazionamento degli autobus è totalmente dedicato al transito dei mezzi ATM, e consente agli stessi, che si muovono in unico senso di marcia, delle comode manovre di arrivo e partenza. Ai margini del piazzale, in adiacenza con il nuovo parcheggio, è allocato un locale prefabbricato adibito a locale servizi ATM, con annessi biglietteria e servizi igienici. Il locale prefabbricato, totalmente amovibile e poggiante su massetto in conglomerato di 15 centimetri di spessore, ricavato per escavazione di parte dell’attuale pavimentazione stradale, è costituito, come tutti i moderni chioschi prefabbricati adibiti a rivendita giornali, da struttura monolitica autoportante con profilati in lamiera elettrozincata, assemblati mediante saldatura con copertura piana impermeabilizzata, pareti interne in doppia lamiera di acciaio elettrozincato da 2 mm, con interposto materiale isolante, pareti esterne con zoccolatura in doppia lamiera coibentata, rivestita esternamente in pietra.

nettunopress.it

apetimida
Simpatizzante
Simpatizzante

Numero di messaggi : 199
Età : 28
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: ATM messina

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum