VERTENZA ATM, LA VOCE DEI SINDACATI AUTONOMI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

VERTENZA ATM, LA VOCE DEI SINDACATI AUTONOMI

Messaggio  S@R@ il Dom Nov 09, 2008 11:47 pm

Orsa, Ugl, Curb e Rsu Atm puntano il dito. "L’atteggiamento della Regione Siciliana nei confronti di Messina è palesemente discriminatorio se paragonato alla “sensibilità” mostrata rispetto alle problematiche di altre metropoli siciliane"

L’incontro di ieri tra i sindacati autonomi, l’Assessore alla mobilità urbana e il Direttore Generale dell’ATM "è servito a sospendere provvisoriamente le procedure di raffreddamento previste prima della dichiarazione di sciopero". Lo spiega Mariano Massaro dell'Orsa che, insieme ad Ugl, Curb e Rsu Atm, fanno il punto della situazione.

"L’Assessore Capone - recita la nota - ha condiviso con le Organizzazioni Sindacali presenti e la RSU aziendale l’esigenza di elevare la vertenza ATM a livello Regionale. L’atteggiamento della Regione Siciliana nei confronti di Messina è palesemente discriminatorio se paragonato alla “sensibilità” mostrata rispetto alle problematiche di altre metropoli siciliane; la perentoria decisione di commissariare l’ATM per una frettolosa trasformazione in S.p.A. assume i toni della “tolleranza zero” nei confronti della città dello Stretto e dell’Azienda che ne garantisce il Trasporto Urbano".

"Nessun avviso di commissariamento - accusano i sindacati - è giunto all’azienda del trasporto pubblico di Catania dove si registra un rosso in bilancio che equivale al doppio dei debiti dell’ATM ma, “stranamente”, i dipendenti continuano a ricevere puntualmente i salari. In tema di privatizzazione l’Assessorato Regionale ai Trasporti aveva il dovere di cominciare proprio dalla città etnea che è rimasta l’unica realtà dell’isola ad avere il trasporto urbano interamente municipalizzato, mentre l’ATM è solo una partecipata".

"Non vogliamo interporre ostacoli aprioristici alla trasformazione in S.p.A.dell’ATM - avvertono - se il governo regionale ha deciso di demandare alle gare d’appalto il diritto alla mobilità dei cittadini, se ne assumerà ogni responsabilità, noi siamo pronti a dare il nostro contributo per la necessaria creazione di una società per azioni con l’ingresso di capitali pubblici, ma pretendiamo pari dignità e attenzione rispetto ad altre città che non hanno esigenze di trasporto superiori a quelle di Messina Porta della Sicilia".

"L’assessore Capone ha sottoscritto un verbale con il quale s’impegna a richiedere, attraverso il Sindaco Buzzanca, un tavolo regionale per l’ATM che coinvolga le Organizzazioni Sindacali e il Prefetto di Messina intervenuto in merito alla vertenza con una recente nota volta ad evidenziare l’esigenza dell’intervento regionale per la definitiva risoluzione del caso. Le parti hanno fissato un prossimo incontro entro e non oltre il 18 novembre, se entro tale data non giungeranno risposte concrete alle richieste sindacali le procedure di raffreddamento - concludono saranno da ritenersi esperite con esito negativo".

Fonte: normanno.com

_________________
avatar
S@R@
Admin
Admin

Numero di messaggi : 256
Età : 33
Località : Messina
Data d'iscrizione : 18.09.08

Vedi il profilo dell'utente http://messinafriends.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum